Controsoffitti

Controsoffitto in cartongesso

  1. Controsoffitto realizzato con lastre di cartongesso, fissate mediante viti autoperforanti ad una struttura costituita da profilati in lamiera di acciaio zincato dello spessore di 6/10 mm ad interasse di 600 mm. Compresa la stuccatura dei giunti, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita. Esclusa la rasatura:

Controsoffitto isolante

  1. Controsoffitto realizzato con lastre di cartongesso e pannello impermeabile in polistirene espanso estruso a celle chiuse (densità 33-35 kg/mc Classe A2). Le lastre sono fissate mediante viti autoperforanti ad una struttura costituita da profilati in lamiera di acciaio zincato dello spessore di 6/10 mm ad interasse di 600 mm. Compresa la stuccatura dei giunti, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita. Esclusa la rasatura:

  2. Controsoffitto realizzato con lastre di cartongesso e pannello in poliuretano espanso (densità 35 kg/mc Classe A2). Le lastre sono fissate mediante viti autoperforanti ad una struttura costituita da profilati in lamiera di acciaio zincato dello spessore di 6/10 mm ad interasse di 600 mm. Compresa la stuccatura dei giunti, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita. Esclusa la rasatura:

  3. Controsoffitto realizzato con lastre di cartongesso e pannello in lana di vetro (densità 85 kg/mc). Le lastre sono fissate mediante viti autoperforanti ad una struttura costituita da profilati in lamiera di acciaio zincato dello spessore di 6/10 mm ad interasse di 600 mm. Compresa la stuccatura dei giunti, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita. Esclusa la rasatura:

  4. Controsoffitto realizzato con pannelli di gesso a superficie forata e non forata (600x600) rivestiti sul lato posteriore da un foglio isolante in fibre di poliestere. I pannelli sono montati su struttura metallica in lamiera di acciaio zincato preverniciato a vista ancorata alla muratura ed al solaio mediante pendinatura regolabile. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

Controsoffitto in fibre minerali

  1. Controsoffitto fonoassorbente realizzato con pannelli di fibre minerali incombustibili agglomerate con leganti sintetici resinosi. Pannelli montati su struttura metallica in lamiera di acciaio zincato a vista ancorata alla muratura ed al solaio mediante pendinatura regolabile. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita

  2. Controsoffitto realizzato con pannelli decorati di fibre minerali (≠15-17 mm). I pannelli sono appoggiati su struttura in acciaio zincato composta da profili portanti e profili intermedi a T fissati alla muratura ed al solaio tramite pendinatura regolabile:

  3. Controsoffitto realizzato con pannelli decorati di fibre minerali (≠15-17 mm mis. 60x60 cm). I pannelli sono montati ad incastro su struttura in acciaio zincato nascosta, composta da profili portanti a C, profili intermedi a Z e a T fissati alla muratura ed al solaio tramite raccordi e agganci metallici.

Controsoffitto fonoassorbente

  1. Controsoffitto fonoassorbente piano realizzato con pannelli in fibra di legno mineralizzata e cemento. I pannelli sono montati su struttura metallica in lamiera di acciaio zincato preverniciato a vista ancorata alla muratura ed al solaio mediante pendinatura regolabile. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

  2. Controsoffitto fono-isolante e fonoassorbente in pannelli di lana di legno mineralizzata con magnesite (≠2,5 cm). I pannelli sono montati su struttura metallica a vista in lamiera di acciaio zincato verniciato ancorata alla muratura ed al solaio mediante pendinatura regolabile. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

Controsoffitto in metallo

  1. Controsoffitto realizzato con pannelli di alluminio modulari smontabili verniciati a smalto. I pannelli sono montati mediante sistema a scatto su orditura metallica costituita da tubi in acciaio zincato da agganciare alle soprastanti strutture a mezzo di staffe rigide regolabili a vite. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

  2. Controsoffitto realizzato con listelli di alluminio preverniciato a U (3x3x3) distanziati di 5 cm (interasse di 80 mm), applicati a scatto su struttura costituita da traversine in acciaio preverniciato nero dotate di opportuni elementi di fissaggio, ancorate alla muratura ed al solaio mediante pendinatura rigida costituita da tondino in acciaio zincato e molle trapezoidali di regolazione e bloccaggio in altezza del controsoffitto:

  3. Controsoffitto realizzato con doghe di acciaio applicate a scatto su profilati di acciaio ancorati alla muratura ed al solaio mediante pendinatura rigida. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

  4. Controsoffitto costituito da lamelle verticali sporgenti in lamierino di acciaio verniciato a forno applicate a scatto su struttura metallica in sospensione ancorata alla muratura ed al solaio mediante pendinatura regolabile. Compresi i profili perimetrali, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita

  5. Controsoffitto realizzato con pannelli grigliati in alluminio a maglia quadrata. I montati ad incastro su profilati ancorati alla muratura ed al solaio mediante pendinatura rigida. Compresi i profili perimetrali, le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:

Velette per Controsoffitti

  1. Velette composte da pannelli ad impasto gessoso rinforzate internamente con fibra vegetale e armate con tondini di ferro, superficie liscia, montate con giunti stuccati su struttura metallica nascosta, classe A1. Comprese le opere provvisionali, i ponteggi e quanto altro occorre per dare l'opera finita:


architetto.name