Progetto Casa RpQ

L'applicazione genera un piano di rinnovamento per abitazioni fino a due piani, l'ipotesi di rigenerazione è conforme al modello RpQ.

* dal piano di riassetto sono escluse opere esterne ed interventi di trasformazione strutturale, vedi: guida

Piano di rinnovamento

Tipo di abitazione da rinnovare:

Tipo:
Piani:
* il numero di piani viene associato al tipo di abitazione, tuttavia è possibile modificare la combinazione
AVANTI

Progetto Casa RpQ : criteri ed innovazioni

Progetto Casa si basa sui criteri prestazionali del modello Renovation project Quality, di seguito RpQ: un insieme di buone pratiche progettuali applicate alla rigenerazione edilizia ed all'architettura d'interni.

Criteri prestazionali ed opzioni

Il piano di lavoro richiede l'elaborazione di un elevato numero di opzioni, per la quantificazione rapida del costo dei lavori vedi la versione semplificata:

Calcolo on-line per lavori di ristrutturazione

Il piano di lavoro

Il piano di lavoro presuppone le seguenti tipicità:

  • unità immobiliare destinata ad uso residenziale privato;
  • riorganizzazione dell'intera abitazione;
  • superficie compresa tra 60 e 600 m2;
    vedi immobili di 2 piani
    Nelle abitazioni di due piani la superficie equivale alla somma degli ambienti coperti e riscaldati di entrambi i piani.:
    piano 1 piano 2 140 mq 90 mq superficie dell'abitazione = 140 + 90 = 230 mq 
    * escluse pertinenze, terrazze, porticati ed altre superfici tecniche
  • massimo due piani abitabili;
  • soffitti con altezza minima di 270 cm fino ad un'altezza massima di 400 cm (* espressa in centimetri senza separatore decimale)
  • rigenerazione muraria ed adeguamento degli impianti;
  • qualificazione energetica ed innovazione tecnologica;
  • restyling degli interni;

Alcune variabili di progetto, come ad esempio la composizione planimetrica o il perimetro dell'immobile, sono calcolate con l'ausilio di schemi planimetrici tipicizzati. I costi base e le tempistiche dei lavori derivano dai coefficienti tabellari del modello RpQ.

Criteri di progetto

Com'è noto l'efficacia di un progetto di rinnovamento è data dal rapporto tra i benefici dell'innovazione e gli oneri che tale innovazione comporta.

Il rapporto benefici / oneri di progetto è positivo quando il risultato del piano di riqualificazione è contenuto nella triangolazione dei criteri di progetto:
obiettivi di qualità costo dei lavori tempi di realizzazione risultato del piano di riqualificazione qualità del progetto risorse economiche tempo necessario 

Il piano di lavoro, schema preliminare del cosa fare, è uno strumento meta-progettuale: l'abbozzo di una prima ipotesi di progetto consente di verificare se tale ipotesi è compatibile con le risorse disponibili.

Sviluppo ed innovazioni

La prima versione di Progetto Casa risale al 2015, l'applicazione fu pensata per agevolare lo sviluppo di un'ipotesi di ristrutturazione secondo criteri prestazionali prestabiliti. Dal 2015 ad oggi, anche grazie ad alcuni suggerimenti dei nostri visitatori, Progetto Casa è stata oggetto di varie innovazioni:

anno innovazioni
07/2016standard progettuali
08/2016schemi planimetrici tipicizzati
11/2016dimensionamento degli ambienti
02/2017stima del fabbisogno termico dell'abitazione
02/2017incidenza delle lavorazioni
04/2017previsionale dei tempi
08/2017calcolo al metro quadro e riduzione del margine di approssimazione
08/2017stima degli oneri di progettazione
11/2017abaco dell'impianto elettrico
12/2017punti luce e relativi assorbimenti
01/2018restyling dell'interfaccia
01/2018isolamento termico in funzione dall'anno di costruzione
02/2018correlazione tra rifacimento degli intonaci e modifiche planimetriche
03/2018updating dei coefficienti tabellari
Per segnalazioni tecniche: @ scrivi all'architetto