Opere di pittura

Superfici esterne

  1. Preparazione
  2. Pulizia della facciata con prodotti in soluzione acida (1 kg/lt PH 1) per l'eliminazione di incrostazioni, collanti ed efflorescenze. Trattamento da eseguire con temperatura compresa tra 5°C e 35°C su superfici protette dall'irraggiamento solare diretto. Compresa la protezione dei lavoratori e degli elementi che non devono venire a contatto con il prodotto di pulizia, il lavaggio finale delle superfici e lo smaltimento dei residui ai sensi delle leggi vigenti. Esclusi i ponteggi:

  3. Pulizia della facciata con prodotti in soluzione basica (1 kg/lt PH 13,5) per la rimozione di oli, grassi, cere e depositi di smog. Trattamento da eseguire con temperatura compresa tra 5°C e 35°C su superfici protette dall'irraggiamento solare diretto. Compresa la protezione dei lavoratori e degli elementi che non devono venire a contatto con il prodotto di pulizia, il lavaggio finale delle superfici e lo smaltimento dei residui ai sensi delle leggi vigenti. Esclusi i ponteggi:

  4. Idro sabbiatura mediante idro-pulitrice a pressione variabile compresi la fornitura della sabbia di quarzo di opportuna granulometria e ogni onere e magistero per la perfetta esecuzione:

  5. Sabbiatura a secco mediante sabbiatrice a pressione variabile compresi la fornitura di sabbia silicea o quarzifera a granulometria fine ed ogni onere e magistero per la perfetta esecuzione:

  6. Lavaggio con acqua a pressione, compreso ogni onere e magistero per la perfetta esecuzione:

  7. Tinteggiatura
  8. Tinteggiatura di superfici esterne con pittura minerale a base di silicati di potassio a due mani a coprire, compresa una mano di fondo (imprimitura). Esclusi i ponteggi e la rasatura delle superfici:

  9. Tinteggiatura di superfici esterne con pittura di resina sintetica emulsionabile (idropittura) in tinte non forti a tre mani a coprire. Esclusi i ponteggi e la preparazione delle superfici:

  10. Tinteggiatura a calce di superfici esterne previa imprimitura con latte di calce. Esclusi i ponteggi e la preparazione delle superfici:

  11. Rivestimento plastico acrilico rustico per esterni, esclusi i ponteggi e la preparazione del sottofondo:

  12. Rivestimento plastico acrilico graffiato per esterni, esclusi i ponteggi e la preparazione del sottofondo:

  13. Rivestimento plastico acrilico granulato naturale per esterni, esclusi i ponteggi e la preparazione del sottofondo:

  14. Rivestimento plastico acrilico granulato ceramizzato per esterni, esclusi i ponteggi e la preparazione del sottofondo:

  15. Trattamenti protettivi
  16. Verniciatura idrorepellente a base di siliconi da applicarsi su superfici a vista. Il trattamento deve garantire adeguata protezione dagli agenti atmosferici, la stabilizzazione del colore e la resistenza superficiale allo sbriciolamento. Esclusi i ponteggi e la preparazione del fondo:

  17. Verniciatura traspirante protettiva di opere in calcestruzzo armato mediante tinta a base di silicati di potassio modificati ed ossidi pregiati (DIN 18 363). La pittura, tramite reazione chimica con il sottofondo, deve garantire adeguata protezione da fenomeni di carbonatazione e solfatazione del cls. Esclusi i ponteggi:

  18. Protettivo per paramenti lapidei (anti scritta) con prodotto non tossico e non infiammabile, con caratteristiche tali da non alterare i supporti lapidei. Esclusi i ponteggi:

  19. Impermeabilizzazione e protezione di superfici in calcestruzzo e muratura attraverso la stesura, in due successive mani, di emulsione bituminosa di asfalto a freddo (1 kg/mq). Esclusi i ponteggi:

Preparazione delle superfici

  1. Asportazione delle vecchie tinteggiature mediante fonte di calore compreso l'uso di solventi idonei per le parti più tenaci e successiva raschiatura eseguita a mano:

  2. Rasatura di intonaci civili nuovi, per dare le superfici perfettamente pronte alla tinteggiatura:

  3. Stuccatura e rasatura di vecchi intonaci civili, compresa la raschiatura delle vecchie tinteggiature, la scartavetratura ed ogni mezzo d'opera per dare le superfici perfettamente pronte alla tinteggiatura:

  4. Preparazione delle superfici murarie interne mediante applicazione di fondo fissativo ad alta penetrazione:

Tinteggiatura a calce

  1. Tinteggiatura a calce di superfici interne previa imprimitura con latte di calce. Esclusa la preparazione delle pareti ed il fissativo:

Tinteggiatura a tempera

  1. Tinteggiatura a tempera di superfici interne (pareti, volte, soffitti, ecc.) tipo liscio o a buccia d'arancia, a due mani a coprire, esclusa preparazione delle superfici con rasatura, stuccatura e imprimitura:

Tinteggiatura a lavabile

  1. Tinteggiatura di superfici interne con pittura lavabile di resina sintetica emulsionabile (idropittura) in tinte non forti a tre mani a coprire, esclusa la preparazione delle superfici:

  2. Tinteggiatura a base di smalti murali, a due mani a coprire, esclusa la preparazione delle superfici con rasatura, stuccatura e imprimitura:

Rivestimento plastico

  1. Rivestimento plastico murale al quarzo opaco satinato, esclusa la preparazione del sottofondo:

  2. Rivestimento plastico murale al quarzo lucido, esclusa la preparazione del sottofondo:

  3. Rivestimento plastico acrilico murale rasato per interni, esclusa la preparazione del sottofondo:

  4. Rivestimento plastico acrilico murale graffiato per interni, esclusa la preparazione del sottofondo:

Verniciatura su legno

  1. Sverniciatura di opere in legno compreso l'uso dei solventi per le parti più tenaci:

  2. Sverniciatura di opere con superficie liscia mediante sverniciatore chimico

  3. Applicazione di una mano di fondo su superfici in legno:

  4. Preparazione di superficie in legno con stuccatura, rasatura e carteggiatura:

  5. Trattamento antimuffa ed anti fungo con adatta soluzione

  6. Pittura, su superfici in legno già preparate, in colori correnti chiari a due mani a coprire:

  7. Verniciatura trasparente, a due mani, su superfici in legno già preparate:

Verniciatura su metallo

  1. Sverniciatura di opere in metallo compreso l'uso dei solventi idonei per le parti più tenaci:

  2. Sverniciatura di opere con superficie liscia mediante una mano di sverniciatore chimico in metallo

  3. Stuccatura parziale con stucco sintetico compresa carteggiatura delle parti stuccate

  4. Rasatura con stucco sintetico di superfici già preparate, compresa abrasivatura

  5. Applicazione di pittura antiruggine su superfici già preparate con vernici di minio

  6. Applicazione di pitture antiruggine su manufatti, da conteggiare a metro lineare:

  7. Verniciatura a smalto di opere in ferro. Due mani a coprire compreso ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a regola d'arte:

  8. Verniciatura a smalto su manufatti in ferro da conteggiare a metro lineare. Due mani a coprire compreso ogni onere e magistero per dare il lavoro finito a regola d'arte:

  9. Verniciatura di radiatori di calore, a due mani a coprire con vernice a smalto, previa applicazione di una mano di antiruggine. Calcolata ad elemento radiante:

Applicazione di tappezzeria

  1. Preparazione di parete per l'applicazione di tappezzeria con una mano di fissativo

  2. Applicazione di carta da parati con incollaggio su pareti previamente preparate con carta-fodera:

  3. Applicazione di carta vinilica da parati con incollaggio su pareti previamente preparate con carta-fodera:


architetto.name